Dementrix X

Mini intervista ai membri del cast, in rigoroso ordine casuale 🙂

Osso

Osso 2003

Osso 2003

Osso 2013

Osso 2013

Osso 2023

Osso 2023

  1. Sono passati 10 anni da dementrix, che personaggio eri / che ruolo avevi in dementrix? Dieci anni e sembra ieri.. Beh, l’altroieri.. 🙂 In Dementrix interpretavo principalmente Neo (avevo anche qualche ruolo di comparsa qua e là tra cui “Del Pita”, il tizio che esce dalla festa scì-scì del Merovingio con copione alla mano e l’aiutante dell’Agente Bit durante il lavaggio del cervello di Morfeus)
  2. Qual è il ricordo più caro legato alle riprese/produzione? Un momento in particolare non c’è: ce ne sono una marea! A partire da quando andai a chiedere il permesso per effettuare le riprese ai piani alti dell’Ateneo, a quando durante la pre-produzione del secondo episodio ho appeso volantini in cerca di comparse per i cloni di Mr.Bit. Per non parlare di quando nel pieno delle riprese mi sono accorto di non avere il gel sui capelli e di quando Perbo è comparso nell’ascensore dinnanzi alla donna delle pulizie vestito da agente di Dementrix
  3. Cosa pensi a riguardarti in dementrix oggi? Riguardandolo ho due pensieri: in primis mi domando “ma io ho fatto davvero queste cose?!” e in secondis “se dovessi rifare quella scena oggi la rifarei cosà”
  4. Dove sei arrivato oggi? All’epoca di Dementrix avevo molto tempo libero, forse più energie. Oggi a dieci anni di distanza il tempo libero si è ridotto sempre di più: fattori che succhiano il tempo si accalcano alla mia porta incessantemente manco facessero parte di un rush Zerg; inoltre le energie scarseggiano: sono sempre più rare le serate in cui riesco a fare qualcosa “di produttivo” e in genere non reggo oltre le 23.00. Ecco diciamo che oggi ho forse meno energie e forse mi sento un pò più “antico”. Ma sto lavorando per risolvere questo problema 😀
  5. Dove speri di essere fra 10 anni? Non riesco a fare previsioni per questo uicchend, figuriamoci tra dieci anni! Comunque il mio desiderio sarebbe di riuscire entro questo lasso di tempo (non entro questo uicchend, ma entro 10 anni) a crearmi uno stile di vita che comprenda un lavoro che economicamente mi permetta di vivere decentemente ma che mi lasci anche dello spazio giornaliero per portare avanti i miei interessi. Oppure di trasformare i miei interessi in un vero lavoro a tempo pieno. Se poi divento pure famoso oltre che ricco sarebbe il massimo!

Bea

Bea 2003

Bea 2003

Bea 2013

Bea 2013

Bea 2023

Bea 2023

  1. Sono passati 10 anni da dementrix, che personaggio eri / che ruolo avevi in dementrix? Persefone, la riflessiva
  2. Qual è il ricordo più caro legato alle riprese/produzione? Beh, ogni volta che Master rendeva udibili i pensieri di Persefone c’era da scompisciarsi…. senza la sua voce impastata e annoiata il personaggio non avrebbe avuto lo stesso risalto! E poi, finalmente, nel secondo episodio si è potuto scoprire che Persefone parla…le mie prime battute!
  3. Cosa pensi a riguardarti in dementrix oggi? Che come attrice son proprio brava 😉 Scherzi a parte, a quanti chili ho preso nel frattempo. I vestiti di scena li conservo, nella speranza di poterci entrare ancora…. un giorno o l’altro!
  4. Dove sei arrivato oggi? come ti senti oggi rispetto a ieri? Meno spensierata, da brava attrice accetterei anche ruoli più drammatici 😉
  5. Dove speri di essere fra 10 anni? Non ci penso, lascio fare al destino!

Alex

Alex 2003

Alex 2003

Alex 2013

Alex 2013

Alex 2023

Alex 2023

  1. Sono passati 10 anni da dementrix, che personaggio eri / che ruolo avevi in dementrix? Ho avuto la fortuna di partecipare a due episodi di Dementrix. Il primo incontro con la truppa è avvenuto sul set di Rerolled, nei panni di un clone di Bit. Nell’episodio finale della trilogia la collaborazione si è fatta più intensa. Sul set compaio come “controfigura che scopa il bosco”, in una scena di arti marziali contro Morpheus. Dietro le quinte, invece, ho prodotto la musica per la colonna sonora originale e contribuito al sound design, come compositore e musicista nel duo avantgarde “Kernel Panic”.
  2. Qual è il ricordo più caro legato alle riprese/produzione? Preparare la coreografia kung-fu con Dario e buttarmi cento volte di seguito sui ricci di castagno! Ma il momento più appagante per me scaturisce dalle risate della Regista, rimaste registrate in sottofondo, durante un mio “stunt” particolarmente dinamico!
  3. Cosa pensi a riguardarti in dementrix oggi? Provo una dolce nostalgia e mi dispiace che la distanza geografica mi abbia reso impossibile partecipare più attivamente ad altri progetti Debelitans.
  4. Dove sei arrivato oggi? …non sono mai arrivato! Perché indipendentemente dai risultati mi sento alla continua ricerca, sia artistica che personale. Per fortuna le scintille di vitalità, umorismo e spensieratezza fotografate dieci anni fa da Dementrix sono sempre lì, anche se nel frattempo la crosta superficiale che le contiene si è un po’ ispessita…
  5. Dove speri di essere fra 10 anni? Geografia permettendo, spero di comparire in un nuovo corto Debelitans.

Ayana

Ayana 2003

Ayana 2003

Ayana 2013

Ayana 2013

Ayana 2023

Ayana 2023

  1. Sono passati 10 anni da dementrix, che personaggio eri / che ruolo avevi in dementrix? Regia, montaggio, sceneggiatura, oraganizzazione, produzione… sono dovunque, tranne che nella recitazione!
  2. Qual è il ricordo più caro legato alle riprese/produzione? Come regista ho visto tutto ed ho troppi ricordi 😉 Diciamo che le cose che ricordo di più sono le risate, il divertimento, gli errori, l’emozione di dare “l’azione”, il freddo durante le riprese, il caldo durante le riprese, la fatica nel montaggio, qualche incazzatura col pc, il calore della truppa e la gioia di vedere il film finito.
  3. Cosa pensi a riguardarti in dementrix oggi? Geniale. Tanta dedizione e tanto tempo libero. Sono molto grata a chi si è prestato per completare quest’opera. E ovviamente vorrei tanto poter fare di nuovo qualcosa di così speciale.
  4. Dove sei arrivato oggi? Dopo una decade potrei dire che è cambiato tanto ed è cambiato poco. Quel che manca è il tempo libero, quella possibilità di poter fare tutto senza dover togliere niente. Ora è una corsa ad ostacoli contro gli impegni, il riposo, il laur e la casa. Sarebbe improponibile fare qualcosa di così impegnativo, infatti l’ultimo tentativo sta latitando da anni… Però nel profondo ci spero sempre. Forse quando saremo in pensione faremo la parodia di Red o di Mercenari, tutti un po’ più vecchi!
  5. Dove speri di essere fra 10 anni? A festeggiare il ventesimo della Trilogia! Magari con un pre-diciottesimo due anni prima… 😀

Gigi

Gigi 2003

Gigi 2003

Gigi 2013

Gigi 2013

Gigi 2023

Gigi 2023

  1. Sono passati 10 anni da dementrix, che personaggio eri / che ruolo avevi in dementrix? Per tutta la trilogia di dementrix ho dato voce e vocina al fantastico/a Oraculo.
  2. Qual è il ricordo più caro legato alle riprese/produzione? Invadere il millenario e tenuto-benissimo giardino di ignari amici del regista per girare commoventi scene di intime confessioni fra Neo e il saggio/a Oraculo. Oltre ovviamente al fatto di essere sempre ripreso dal regista perché non ho mai imparato una battuta a memoria. E già che siamo qui, aggiungo il fatto di essere stato riconosciuto e inseguito nelle vie di uno sperduto paese di montagna (San Genesio sopra Colle Brianza): mentre ero lì bello bello sulla via del ritorno al termine della festa delle castagne, sento alle spalle una signorina che grida “Aspetta aspetta! Ma te ti conosco!! Sei l’Oraculo!! Sono una tua faaann!!”. Mi sono montato la testa e mi è passata davanti agli occhi tutta la mia vita futura, piena di birra e groupie. Se con caro invece intendiamo i $, spero di non aver rovinato il $caro$ vestito giapponese originale prestatomi per l’occasione!
  3. Cosa pensi a riguardarti in dementrix oggi? Pensiero 1: porca paletta! Ma sono io?? Pensiero 2: avevo decisamente più capelli e meno panza. Pensiero3: bello quel vestito che mi hanno prestato, devo recuperarlo!
  4. Dove sei arrivato oggi? Sono arrivato a un paio di taglie in più di pantaloni, niente birra e niente groupie. E sto sempre attaccato al telefono, nel caso El Senor Spilbergo mi chiami per essere il protagonista del suo prossimo film.
  5. Dove speri di essere fra 10 anni? Spero di essere nei protagonisti di Dementrix 0, -1, -2 di George Lucas e Dementrix 4, 5, 6 di JJ Abrams! E che magari la Disney ci compri e ci riempia di soldi. Sì, un po’ come StarWars ma con una trama più interessante.

Cristian

Cis 2003

Cristian 2003

Cis 2013

Cristian 2013

Cristian 2023

Cristian 2023

  1. Sono passati 10 anni da dementrix, che personaggio eri / che ruolo avevi in dementrix? Diversi personaggi: l’uomo del treno, il gemello del gemello, l’architrave e altre comparsate varie, poi ero assistente regista, assistente sceneggiatore, assistente trasportatore, assistente…
  2. Qual è il ricordo più caro legato alle riprese/produzione? Bo? Ricordo sempre con piacere quanto non ricordassi 1 sola parola del lungo discorso dell’architrave….ah, dannata memoria!! E quanto facevo fatica a leggere il copione tappezzato sulla parete… ah, dannata miopia!!
  3. Cosa pensi a riguardarti in dementrix oggi? Nulla di particolare: tel’là che pirla..,. ma anche all’epoca vedendo le riprese appena fatte pensavo: tel’là che pirla…
  4. Dove sei arrivato oggi? Ho sposato la regista, forse solitamente funziona al contrario, si sta’ con la/il regista per avere una parte nel film.
  5. Dove speri di essere fra 10 anni? In Tibet/Australia/i prossimi posti fighi che vedrò in tv. Il Giappone basta, è radioattivo.

Markuz

LW 2003

LW 2003

LW 2013

LW 2013

LW 2023

LW 2023

  1. Sono passati 10 anni da dementrix, che personaggio eri / che ruolo avevi in dementrix? Avevo il personaggio più figo di tutti, il cattivissimo Merovingio… che poi tanto cattivissimo non era, o forse sì?
  2. Qual è il ricordo più caro legato alle riprese/produzione? Sicuramente il combattimento nel secondo episodio, con la tutina da wrestler e le mutande rosse… Van Damme ci faceva una pippa (ma non scherziamo con Chuck Norris!)
  3. Cosa pensi a riguardarti in dementrix oggi? Penso che erano bei tempi, e ho un po’ di nostalgia a ripensare a quei pomeriggi passati a ridere (soprattutto la regista) e all’emozione dell’anteprima.
  4. Dove sei arrivato oggi? Oggi sono arrivato a Vimercate, e piove 🙂 Scherzi a parte, tutti siamo andati avanti: da studenti/laureandi/dottorandi cazzeggioni che eravamo siamo rimasti solo cazzeggioni. Gli interessi un po’ sono cambiati e sicuramente, come dicono tutti, il tempo libero praticamente non c’è più, assorbito dal logorio della vita moderna come un bicchiere di Cynar. Resta il conforto di sapere che dentro siamo ancora sempre gli stessi pirloni di una volta 🙂
  5. Dove speri di essere fra 10 anni? Oggi non sono dove speravo di essere 10 anni fa, almeno per alcuni aspetti: forse sono meglio o forse sono peggio di come mi aspettassi… a dirla tutta non avrei mai detto che avrei superato i 35 anni, eppure…

Dario

Dario 2003

Dario 2003

Dario 2013

Dario 2013

Dario 2023

Dario 2023

  1. Sono passati 10 anni da dementrix, che personaggio eri / che ruolo avevi in dementrix? Ovviamente “sono Morfeus, Neo”.
  2. Qual è il ricordo più caro legato alle riprese/produzione? Il fascino della luci “casuali” della ribalta. Anche se il primo impatto è stato molto povero e casereccio, ho provato in piccolo la vita da star. Riprese, anteprime, party sci-sci… insomma come quelli veri, ci pensate!? Poi abbozzare quella coreografia in 10 minuti con Alex nel bosco, ed eseguirla. Non dico “in modo convincente”, ma considerata la situazione, non male! Ce ne sono un sacco di momenti belli, anche vedere Markuz con le mutande rosse sopra ai pantaloni, bere dell’acqua alla rovescia, fare gare di accelerazione tra una Punto S ed una Panda 1000 fire (ovviamente non c’è storia, hanno gli stessi cavalli e una pesa il doppio dell’altra). Poi perle a non finire dalle “guest stars”, Kaname che mi fa le finte di piede, Osso che non lo posso strozzare perchè gli faccio galicia. Monologhi di Trincio e sparate dell’Oraculo. Sentirsi dare del “palafreno” da un ragazzino supponente. Inutile cercarli tutti, sono troppi e tutti magnifici.
  3. Cosa pensi a riguardarti in dementrix oggi? Una sana evasione, qualcosa che praticamente tutti sognano di fare, o no?
  4. Dove sei arrivato oggi? Mi sento un po’ come se è stata dura, ma alla fine forse avevo ragione io. Ho perseverato quando non vedevo la luce in fondo al tunnel, e ho fatto bene. Tipo come essere sopravvissuti ad un dottorato in Bicocca, o cose simili.
  5. Dove speri di essere fra 10 anni? Ad un’anteprima Debelitans, o a provare nuove coreografie di combattimenti con Osso. Il problema è che sarò un vecchietto decrepito, sempre che non arresti l’invecchiamento grazie al Kung Fu.

Kaname

Kaname 2003

Kaname 2003

Kaname 2013

Kaname 2013

Kaname 2023

Kaname 2023

  1. Sono passati 10 anni da dementrix, che personaggio eri / che ruolo avevi in dementrix? Serafico – Dementrix Rerolled
  2. Qual è il ricordo più caro legato alle riprese/produzione?
  3. Cosa pensi a riguardarti in dementrix oggi? Cazzo avevo ancora tutti quei capelli e anche Xbo… e cosa ancora più fastidiosa, perché 8=8, invece, è sempre uguale…?
  4. Dove sei arrivato oggi? E’ bello pensare che dopo dieci anni, lavoro ancora in Bicocca e faccio ancora finta di essere un persona seria.
  5. Dove speri di essere fra 10 anni? Direi un convito ed entusiastico: non ne ho la più pallida idea. Attualmente il mio orizzonte temporale difficilmente supera le due settimane…

Perbo

Perbo 2003

Perbo 2003

Perbo 2013

Perbo 2013

Perbo 2023

Perbo 2023

  1. Sono passati 10 anni da dementrix, che personaggio eri / che ruolo avevi in dementrix? L’unico, inimitabile, incommensurabile, irriproducibile Mr.Bit!
  2. Qual è il ricordo più caro legato alle riprese/produzione? I ricordi cari sono tanti, anche se piuttosto lontani e confusi: delle galline che scappano, una vigna con le nuvole sullo sfondo, la donna delle pulizie che sale in ascensore, i capelli..
  3. Cosa pensi a riguardarti in dementrix oggi? OM I capelli!!
  4. Dove sei arrivato oggi? Oggi a San Donato. Con la metro gialla, poi sono tornato indietro – ma non subito! ci ho passato circa 10 o 11 ore, vabbè.
  5. Dove speri di essere fra 10 anni? Non a San Donato! Più che dove, tra 10 anni spero di esserci, punto. Come si dice, life’s short 🙂

Trincio

Trincio 2003

Trincio 2003

Trincio 2013

Trincio 2013

Trincio 2023

Trincio 2023

  1. Sono passati 10 anni da dementrix, che personaggio eri / che ruolo avevi in dementrix? Mi sono cimentato con la recitazione per la saga di Dementrix prima come comprimario, anzi, consecondario (una comparsata come clone di mr. Bit), poi come autentico cattivo, l’Agente Bit.
  2. Qual è il ricordo più caro legato alle riprese/produzione? Premesso che i miei ricordi di dieci anni fa sono tutti piuttosto diluiti dall’implacabile capacità detergente del tempo, uno dei ricordi più cari è stato l’Inizio. Riprese in esterno, sulla piazza fra U6 ed U7 dell’Università Bicocca. Ricordo il massimo impegno che volevo dare seppur fosse una comparsata (ero, come detto, uno dei cloni) e la frizzante sensazione di piacere che si prova quando ci si deve esibire e si deve dare il meglio.
    L’aspetto che considero più significativo di quell’occasione, ora, a distanza di dieci anni, è stato il fatto di conoscere persone altrettanto attratte dalla voglia di esibirsi in situazioni assurde, auto-spetasciandosi con gioia contro il muro come il coniglietto sulla barella della Debelitans. In altri termini il fatto di conoscere amici con cui condividere divertenti giornate di riprese.
    Il ricordo più divertente invece è per le riprese dei combattimenti a Consonno: il mio ruolo era oramai quello di antagonista ufficiale, perciò l’impegno doveva essere necessariamente maggiore. Nonostante non avessi il fisico per il ruolo del cattivo e con competenza Zero nelle arti marziali, ce l’ho messa tutta e mi sono divertito.
  3. Cosa pensi a riguardarti in dementrix oggi? Penso che ora forse avrei recitato diversamente.
  4. Dove sei arrivato oggi? Mentre all’epoca ero pieno di belle speranze e decisamente più ingenuo, oggi vivo con un po’ più di disincanto. Inoltre probabilmente all’epoca avevo ancora una certa riluttanza nei confronti di un certo tipo di comunicazione (quella mobile), non avevo la patente, giravo con lo scooter e studiavo all’università Informatica. Oggi, pur con le necessarie critiche a contorno, mi interessa la grande integrazione fra tutti i media e sistemi di comunicazione (cioè ho uno smartphone), giro in utilitaria e lavoro nell’Informatica. Oggi sono arrivato qui.
    Un tempo si campava con più leggerezza rispetto ad ora, tuttavia, rispetto a 10 anni fa, ho un po’ più di consapevolezza rispetto alle cose del mondo.
    Penso sia curioso immaginare di rifare Dementrix ora: sarebbe davvero molto diverso, avrei, oltre che un fisico differente, delle giacche nere più calzanti ed uno spirito più professionale. Quest’ultimo aspetto sarebbe però deleterio, perché snaturerebbe la natura casereccia del nostro film.
  5. Dove speri di essere fra 10 anni? Fra dieci anni avrò superato per bene la quarantina. A me piace sempre sognare di diventare una rock star con tutti i capelli, un attore teatrale con una folta chioma o un emerito matematico senza calvizie. È gratis (sognare).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi